ARTICOLI

Cos’è la saldatura TIG?

Saldatura

Cos’è la saldatura TIG?

29 apr, 2022

 

Saldatura TIG: cordoni puliti, collegamenti stabili

 

La Tungsten Inert Gas (saldatura TIG) è un processo di saldatura a gas protettivo nonché uno dei processi di saldatura per fusione. Viene utilizzata ogni qualvolta siano richiesti qualità ottimale e cordoni di saldatura privi di spruzzi ed è idonea, tra le altre cose, per gli acciai inossidabili, le leghe di alluminio e di nichel, ma anche per le lamiere sottili fatte di alluminio e acciaio inox. La saldatura TIG viene utilizzata nella costruzione di condotte e container, nella costruzione di portali e nelle applicazioni aerospaziali.

 

Saldatura TIG: ecco come funziona

Nella saldatura TIG, la corrente richiesta viene fornita attraverso un elettrodo di tungsteno che è termoresistente e non si fonde. Tale elettrodo emette un arco che riscalda e scioglie il materiale. Un ugello per il gas di protezione è situato intorno all’elettrodo, in modo tale da proteggere il materiale riscaldato dalle reazioni chimiche con i gas presenti in ambiente. A tale scopo vengono utilizzati i gas nobili argon, elio o loro miscele. I gas inerti, cioè non reattivi, impediscono le reazioni chimiche con il bagno di saldatura liquido e il materiale riscaldato, assicurando così cordoni di saldatura di alta qualità.


 

Poiché l’elettrodo di tungsteno non si fonde, nella saldatura TIG il materiale di apporto viene aggiunto  a mano o in forma meccanizzata con un trainafilo esterno.

 

pw-tp-wig-lichtbogen-stage-slider

 

Elettrodo di tungsteno

L’elettrodo di tungsteno è al cuore della saldatura TIG. A 3380°C, il tungsteno ha il punto di fusione più alto di tutti i metalli puri nella tavola periodica. Ciò significa che l’elettrodo non si fonde quando emette un arco che riscalda e scioglie il materiale. Gli elettrodi vengono prodotti utilizzando un processo di sinterizzazione. Per migliorarne le proprietà, è possibile unirli in lega con additivi ossidici. Gli elettrodi sono codificati per colore a seconda della lega:

 

 

TUNGSTENO PURO (WP) (VERDE):

  • Superficie dell’elettrodo sferica e liscia
  •  Problemi di innesco in CC
  •  Capacità di trasporto di corrente bassa

TUNGSTENO DELLE TERRE RARE (WS2) (TURCHESE):

  • Utilizzabile con tutti i materiali
  •  Ottime caratteristiche di innesco
  •  Durata superiore rispetto agli elettrodi WT o WC 

TUNGSTENO CERIATO (WC 20) (GRIGIO):

  • Utilizzabile con tutti i materiali
  •  Buone caratteristiche di innesco

TUNGSTENO AL LANTANIO (WL 20) (BLU):

  • Durata di servizio superiore rispetto agli elettrodi di tungsteno/torio o di tungsteno/ossido di cerio
  •  Proprietà di innesco inferiori

 

Hai bisogno di fare una domanda sulla saldatura TIG?
Chiedi a un esperto

 

Struttura del sistema di saldatura TIG:

 

pw-tp-wig-systemaufbau-neu-169

(1) Cavo alimentazione

(2) Generatore

(3) Fascio Cavi

(4) Cavo di massa

(5) Corpo torcia

(6) Morsetto di massa

(7) Pezzo in lavorazione

(8) Metallo di apporto

(9) Gas di protezione



I vantaggi della saldatura TIG

  • Nessuna formazione di spruzzi di saldatura
  • Qualità estetica particolarmente elevata dei cordoni di saldatura
  • Sono possibili tutte le posizioni di saldatura
  • Qualità altissima dei cordoni di saldatura

 

Gli svantaggi della saldatura TIG

  • Richiede un grado elevato di abilità
  • Ridotte velocità di saldatura
  • È assolutamente necessario rimuovere la ruggine quando si prepara il cordone di saldatura
  • Non idonea ai pezzi in lavorazione spessi



Varianti del processo di saldatura TIG

 

SALDATURA TIG A FILO FREDDO

 

L’avanzamento di un filo freddo aumenta la produttività: la velocità di saldatura aumenta e il metallo di apporto viene alimentato in modo preciso e uniforme al bagno di saldatura. In questo modo, anche i saldatori meno esperti possono ottenere risultati eccellenti.



SALDATURA TIG A FILO CALDO

 

La saldatura TIG a filo caldo è stata sviluppata a partire dalla procedura a filo freddo. Nella saldatura TIG a filo caldo, il metallo di apporto viene riscaldato. Ciò presenta vari vantaggi: la quantità e il tasso di deposito aumentano, la velocità di saldatura cresce e la fusione si riduce.

 

ARCTIG

 

Il processo di saldatura ArcTig è una variante del processo TIG per la saldatura di giunti meccanizzata. Consente di ottenere  cordoni di saldatura dall'aspetto eccellente, una saldatura affidabile a penetrazione completa della prima passata e una qualità altissima della saldatura. Grazie alla maggiore velocità di saldatura e al minore lavoro di preparazione del cordone, il processo ArcTig rende inoltre più economico l’intero processo di saldatura.

 

PLACCATURA

 

La placcatura è un processo attraverso cui i componenti vengono rivestiti con leghe speciali per prolungarne in misura significativa la durata di servizio. Tale rivestimento viene eseguito tramite l’elettrofinitura meccanizzata. Fronius Speed Cladding rende il processo di rivestimento fino a tre volte più rapido e più efficiente.

 

SALDATURA ORBITALE 

 

L’allestimento di base dall’attrezzatura di saldatura orbitale include un tubo fisso e una torcia/testa di saldatura TIG mobile che si sposta intorno al tubo. La tecnica di saldatura orbitale risulta utile ogni qualvolta si debbano ottenere qualità uniformi dei cordoni in condizioni controllate. Di conseguenza, le aree di impiego principali per tale tecnologia di saldatura sono la costruzione di condotte, il settore alimentare e l’industria chimica. Con la tecnica orbitale non solo è possibile produrre collegamenti da tubo a tubo, ma anche saldare i tubi in piastre di fondazione.

 

Materiali idonei alla saldatura TIG

 

Tra i materiali maggiormente utilizzati nella saldatura TIG troviamo gli acciai inossidabili, le leghe di alluminio e di nichel, e le lamiere sottili di alluminio e acciaio inox. Con un trainafilo meccanizzato, è possibile ottenere velocità di saldatura economica per gli spessori di lamiera inferiori ai 4 mm. Per le lamiere più spesse la convenienza diminuisce, e il processo TIG è raccomandato solo per la saldatura della prima passata. I processi più potenti, ad esempio la saldatura MIG/MAG o ad arco sommerso, sono idonei per la saldatura dei cordoni di rinforzo.

 

Ecco degli esempi di Saldatrici a TIG che consigliamo

 

Scritto da

Commenti